ASSISTENTE FAMILIARE

ASSISTENTE FAMILIARE

pubblicato in: Aziende, P.A., Sanità | 0

SBOCCHI LAVORATIVI

L’assistente familiare può trovare occupazione sia in campo pubblico che privato, presso cooperative o lavorando part -time e/o full time presso famiglie.

Alla fine del corso verrà rilasciato un Attestato di Qualifica Professionale come previsto dal D.G.R. 04/05/2007 nr. 207, valido su tutto il territorio nazionale.

OBIETTIVI

La figura professionale dell’Assistente Familiare si inscrive nel panorama dei soggetti al servizio delle persone, assiste nelle attività della vita quotidiana:

  • una persona anziana
  • un adulto od un minore non in condizione di piena autosufficienza
  • persone temporaneamente o permanentemente priva di autonomia

Il corso si pone l’obiettivo di formare persone in grado di svolgere attività di cura e di assistenza alle persone in condizione di disagio o di non autosufficienza sul piano fisico e/ o psichico, al fine di soddisfarne i bisogni primari e favorirne il benessere e l’autonomia, nonché l’integrazione sociale.

CONTENUTI 

1. Competenze di base

  • Orientarsi nel contesto sociale ed istituzionale, in relazione all’assistenza privata domiciliare
  • Alfabetizzazione informatica
  • Elementi di diritto del lavoro
  • Elementi di educazione civica

2. Competenze tecnico – professionali

  • Psicofisiologia dell’anziano, patologie e processi invalidanti
  • Assistere l’utente nella mobilità
  • Assistere nell’igiene personale
  • Alimentazione e pasto
  • Assistere nell’assunzione dei cibi
  • Curare l’igiene degli ambienti, delle apparecchiature e degli strumenti
  • Igiene e cura della biancheria personale e di casa
  • Competenze socio-sanitarie ed elementi di primo soccorso

3. Competenze trasversali

  • Comunicazione, legame e relazioni di aiuto
  • Responsabilità e deontologia professionale
  • Animazione e vita quotidiana

DURATA

400 ore, di cui 280 ore di teoria e 120 ore di tirocinio

DESTINATARI

Tutti coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • Età minima 25 anni
  • Per i cittadini stranieri: possesso del permesso di soggiorno o carta di soggiorno ed essere regolarmente soggiornanti in Abruzzo
  • Assolvimento dell’obbligo scolastico (1° ciclo di istruzione)
  • Per i cittadini stranieri: obbligo scolastico assolto nel Paese di origine
  • Conoscenza della lingua italiana almeno a livello elementare