ASSISTENTE EDUCATIVO

ASSISTENTE EDUCATIVO

pubblicato in: Aziende, P.A., Sanità | 0

SBOCCHI LAVORATIVI

Alla fine del corso il partecipante sarà in grado di trovare una collocazione sia in campo pubblico che privato, scolastico ed extrascolastico.

Alla fine del corso verrà rilasciato un Attestato di Qualifica Professionale come previsto dalla DGR 17/12/2012 nr. 887, valido su tutto il territorio nazionale.

OBIETTIVI

L’Assistente Educativo è una figura professionale che opera all’interno delle scuole elementari, medie e superiori, a sostegno del percorso di autonomia, di integrazione e di comunicazione degli alunni disabili, in considerazione della globalità della persona e del percorso di crescita di ogni individuo. Il corso mira ad implementare e migliorare le competenze e le conoscenze di chi, nell’ambito dei servizi socio-educativo-culturali, svolge attività finalizzata allo sviluppo delle potenzialità delle persone e alla promozione di processi di prevenzione del disagio, inserimento e partecipazione sociale attraverso la progettazione e gestione di attività di carattere educativo, culturale e di intrattenimento a diretto contatto con: bambini, adolescenti e giovani portatori di handicap.

CONTENUTI 

1. Disabilità leggi e istituzioni

2. La comunicazione

3. Elementi di psicologia generale

4. Psicopedagogia del disabile

5. Servizi sociali e interventi di rete

6. Metodologia del lavoro sociale

7. Pianificazione del progetto educativo individualizzato (pei)

8. L’intervento socio assistenziale e deontologia professionale

9. Tecniche di primo soccorso

10. Reti informatiche

11. Testo unico per la sicurezza

12. Protezione dati personali e privacy

13. Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche

DURATA

600 ore, di cui 360 ore di teoria, 160 ore di tirocinio e 80 ore di Project Work

DESTINATARI

Tutti coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • 18 anni compiuti
  • diploma di Scuola secondaria superiore
  • titolo di studio di pari grado, conseguito nel Paese di origine ed espressamente riconosciuto (per stranieri) ed esperienza educativa specifica nel caso di indirizzo diverso dal socio-psico-pedagogico
  • in regola con le vigenti disposizioni normative in materia di immigrazione (per stranieri)
  • conoscenza della lingua italiana